LE FOTOCAMERE PIU’ COSTOSE AL MONDO MAGGIO 2018

LE FOTOCAMERE PIU’ COSTOSE AL MONDO MAGGIO 2018
5 (100%) 1 vote

quali sono le  fotocamere più costose del mondo?

Dalle compatte alle reflex, alle medio formato, ecco  macchine .

 

hasselblad h4d 200ms
HASSELBLAD H4D 200MS (50.000 dollari). Questo marchio è venerato dai fotografi professionisti, anche perché produce soltanto fotocamere dalle caratteristiche eccezionali. Questa macchina vanta una risoluzione dai 50 ai 200 megapixel (ogni singola immagine pesa 1,2 GB) e funziona anche da telecamera. La qualità delle fotografie scattate con questa Hasselblad è irraggiungibile da qualsiasi altra fotocamera esistente.
seitz 6x17 panoramic
SEITZ 6×17 PANORAMIC (43.000 dollari). La Seitz, azienda svizzera, ha creato l’unica fotocamera al mondo con formato 6×17, che consente foto panoramiche a 360 gradi. Ha una risoluzione di 160 megapixel, con una velocità di 300 MB al secondo.
phase one 645df
PHASE ONE P65 CON 645DF (40.000 dollari). Una delle migliori fotocamere sul mercato, nella categoria a medio formato, per professionisti ad altissimo livello e riprese sui set cinematografici. Sono disponibili più di 60 obbiettivi che consentono di soddisfare una vasta gamma di esigenze professionali.
panoscam mk3 panoramic
PANOSCAN MK-3 PANORAMIC (40.000 dollari). Un’altra marca poco conosciuta dal grande pubblico ma venerata dai fotografi professionisti. Questa fotocamera, in soli 8 secondi, scatta fotografie a 360 gradi. Viene utilizzata nelle produzioni cinematografiche ed è anche in grado di girare video.
leica s2p
LEICA S2-P (30.000 dollari). La prestigiosa marca tedesca produce apparecchi di altissima qualità e orientate ad una nicchia di fotografi professionisti. Questa macchina è resistente all’acqua ed ha un’autonomia di 1.000 scatti.
canon eos 1d mark iii
CANON EOS 1D MARK III (12.000 dollari). Questa è l’apparecchio di punta della Canon, con un sensorefull-frame da  24,1 megapixel e 63 punti di messa a fuoco automatica.
pentax 645z
PENTAX 645Z (10.499 dollari). La Pentax è una marca poco nota tra i fotografi ma produce anche macchine fotografiche di fascia alta, utilizzate nelle produzioni cinematografiche. Questo apparecchio è dotato di un sensore CMOS da 51,4 megapixel, con un’autonomia di batteria di quasi 7 ore.
nikon d4

NIKON D4 (6.000 dollari). Con una velocità di scatto di 11 fotogrammi al secondo e 16,2 megapixel di risoluzione, l’ammiraglia della Nikon è un’altra macchina per professionisti. Dispone di 52 punti AF, cioè per la messa a fuoco, e di un sensore full-frameCMOS.

CLICCANDO QUI TROVERAI L’USATO

 

canon eos 5d markiii

CANON EOS 5D MARK III (2.7999 dollari). Canonè uno dei primi marchi che vengono in mente quando si parla di fotografia professionale. E questo modello, con i suoi 22,3 megapixel e una velocità di scatto di 6 fotogrammi al secondo, è un apparecchio per professionisti o per appassionati di fotografia a livelli molto avanzati.

CLICCANDO QUI TROVI L’USATO GARANTITO

 

Sony Alpha 7M3 + SEL2870 Fotocamera Mirrorless, Sensore CMOS Exmor R Full-frame 35 mm 24.2 MP

  • Sensore CMOS Full-Frame Exmor R da 24.2 MP retro-illuminato e stabilizzazione a cinque assi integrata
  • Sistema 4D Focus con 693 punti AF a rilevamento di fase che coprono circa il 93% dell’area immagine, con una velocità di autofocus e tracking circa due volte più veloce della A7M2
  • Scatto continuo fino a 10 fps, con scatto silenzioso o otturatore meccanico, con cui è possibile catturare fino a 177 immagini in JPEG
  • Registrazione di video ad alta risoluzione 4k con lettura completa dei pixel senza pixel binning ottenuta da un sovracampionamento a 6k; S-Log3 e HLG per riprese in HDR
  • Operatività professionale con batteria Z fino a 710 scatti, doppio slot di memoria compatibile con schede SD UHS-II e porta USB Type-C 3.1

 

Leica M Null kit: 70.000 euro

D’accordo, la passione non ha prezzo. Ma quanto siete disposti a spendere per una macchina fotografica? Qualcuno ha acquistato una Leica Serie 0 del 1923 per 2.160.000 dollari, ma qui si tratta anche di oggetti di arte-antiquariato, oltre che di culto.

Sul mercato ormai una reflex full frame di buona qualità si trova a poco più di mille euro, e puoi usarla per farci un film. Ma esistono macchine che costano come auto di media categoria. Tenendo conto che sarebbe un po’ ozioso stilare un elenco di tutte le medio formato o della maggior parte delle Leica, ecco una cinquina ragionata delle 5 più care che abbiamo trovato. Con una sorpresa finale.

70mila euro: Leica M Null kit

Leica M Null kit: 70.000 euro

Al di là delle macchine storiche battute all’asta per due milioni di dollari, Leica è da sempre sinonimo di fotocamere di eccellente qualità e prezzi adeguati. La versione speciale della serie M creata per celebrare il secolo di vita del marchio tedesco costa come una berlina, ma ha due fotocamere (una  M-A Edition ‘Leica 100’ e una M Monochrom Edition ‘Leica 100’), tre obiettivi (un Summilux-M 28mm f/1.

4 ASPH, un 35mm f/1.4 ASPH e un 50mm f/1.4 ASPH) un case in pelle e alluminio. Del resto, ne esistono solo 25.

32.900 euro: Hasselblad H5D-200c

Hasselblad H5D-200c: 32.900 euro

Le medio formato, quelle usate dai grandi fotografi di moda in studio, hanno prezzi medi da auto di buon livello. Poche case le producono, pochi modelli circolano, pochissimi le acquistano. La più cara per ora resta questa Hasselblad (la casa tedesca ne ha diverse) da 45mila dollari per il solo corpo. Il sensore è 43,8×32,9 mm e 50 megapixel di risoluzione, che genera file gestibili solo da certi PC e certi programmi. E non pensate di fotografare vostro figlio che gioca a calcio (ha grossi limiti nella fotografia sportiva), né di farci un reportage (è pesante e troppo visibile).

31.995 euro: Mamiya Phase Leaf iXR

Mamiya Phase Leaf iXR: 31.995 euro

Un’altra medio formato, utilizzata spesso a livello industriale, oltre che nel fashion. Il dorso ha un sensore da 80 megapixelche costa quasi 32mila euro. È il sensore ccd con la più alta risoluzione su mercato, in grado di catturare dettagli infinitesimali e tutte le differenze tonali, grazie a una gamma di stop dinamici di 12,5. Gli obiettivi e gli accessori vanno di conseguenza: per avere una lente Schneider Kreuznach LS 40-80mm f/4.0-5.6 servono altri 6.990 euro.

10mila euro: Canon Eos 1D-C

Canon Eos 1D-C: 10.000 euro

La più cara delle reflex high end è una belva da reportage, con sensore da 18,1 megapixel e video 4K. Non sono questi i dati chiave, che si trovano anche in altre fotocamere che costano 7 volte meno, quanto piuttosto il doppio processore, il formato Super 35, i codec, la gamma dinamica, il campionamento colore, il Canon Log Gamma che dà qualità da pellicola e le funzioni prof. Ora la si trova anche  a 7mila euro (solo il corpo).

6.900 euro: Leica SL

LA PUOI ACQUISTARE A MENO CLICCANDO QUI

 

Leica SL: 6.900 euro

Leica, che ha la maggior fetta di modelli fra le fotocamere più care del mondo, ha appena aggiunto alla sua gamma anche la mirrorless più dispendiosa, ben più di certe reflex professionali. È la SL, che ha sensore full frame da 24 megapixel, corpo in alluminio tropicalizzato e la nuova (per Leica) capacità di girare video 4K (4096x2160p) a 24 frame per secondo. Niente male per una compatta, che con gli obiettivi giusti della casa di Wetzlar arriva tranquillamente a 10mila euro.

2.064.500 dollari: Leica APO Telyt R

Leica APO Telyt R: 2.064.500 dollari

Di Leica anche l’obiettivo più smargiasso del mondo. Il primato assoluto spetta a questo 1600mm con f/5.6 venduto a Hong Kong a oltre due milioni di dollari americani. È un esemplare unico richiesto dallo sceicco del Qatar Saud Bin Mohammed Al-Thani nel 2006, che così coltiva la sua passione per la fotografia. L’ottica pesa 60 Kg e misura 1,2 m (1,55 m col paraluce), ha un diametro di 42 cm e l’angolo di campo 1,5 gradi. Con alcuni convertitori allunga la focale e 3200mm. Ha una serie di tecnologia per il controllo delle aberrazioni. Lo sceicco ha una auto a 4 ruote motrici per trasportarla, insieme al treppiede.

   Acquistare o vendere usato >>?

 

BUONA LUCE!!!!