FOTOCAMERE ANALOGICHE DOVE ACQUISTARLE?

Cominciamo subito con la guida, ecco 7 splendide fotocamere analogiche usate

buona lettura!

Rollei 35s

La Rollei 35 S è, ad oggi, una delle più piccole fotocamere meccaniche mai prodotte ad usare il formato 35 mm, grazie alle sue ridottissime dimensioni (97 x 32 x 60 mm) è considerata un vero e proprio gioiello della meccanica. Nella versione “35s” monta un obiettivo Carl Zeiss Sonnar 40 f/2.8, mentre nella sua prima versione “Rollei 35” montava un Tessar 40 f/3.5. Fu presentata al pubblico nel 1966. Tempi di posa da 1/2 sec a 1/500 sec più posa B con scala ISO da 25 a 1600.

1?ff3=9&pub=5575182830&toolid=10001&campid=5337891293&customid=&uq=rollei+35s&mpt=%5BCACHEBUSTER%5D - fotocamere analogiche usate: 7 splendidi modelli 35mm   ROLLEI 35S

Nikon F2 photomic

Da vecchia Nikonista convinto non potevo non recensire la Nikon F2 con mirino esposimetrico intercambiabile “photomic”, una reflex professionale prodotta dalla Nikon (allora Nippon Kogaru K.K.) tra il 1971 ed il 1980. Una fantastica Reflex 35mm completamente meccanica, funziona alla grande anche senza batterie. Tempi di posa da 1 sec a 1/2000 sec, più posa B e T. Tempi di sincronia flash da 1/80 sec e scala ISO da 6 a 6400.

Il mio colore preferito? Argento, ovviamente!

1?ff3=9&pub=5575182830&toolid=10001&campid=5337891296&customid=&uq=nikon+f2&mpt=%5BCACHEBUSTER%5D - fotocamere analogiche usate: 7 splendidi modelli 35mm   NIKON F2

Nikon FM2

La Nikon FM2 è una reflex 35mm interamente manuale, prodotta dal 1983 al 2001. E’ una delle reflex Nikon più vendute di sempre proprio per le sue caratteristiche di solidità e maneggevolezzaabbinate alla totale assenza di automatismi. Tempi di posa da 1 sec fino a 1/4000 sec più la posa B grazie ad un otturatore a tendina verticale in carbonio e titanio. Tempi di sincronia flash da 1/200 sec e scala ISO da 12 a 6400.

1?ff3=9&pub=5575182830&toolid=10001&campid=5337891299&customid=&uq=nikon+fm2&mpt=%5BCACHEBUSTER%5D - fotocamere analogiche usate: 7 splendidi modelli 35mm   NIKON FM2

Nikon FE2

La Nikon FE2 è la reflex analogica che ad oggi posseggo e che uso maggiormente, insieme alla Nikon F100. Considerata la sorella “elettrica” della FM2, fu prodotta un anno dopo ovvero dal 1983 al 1989. Anche lei, grazie ad un innovativo otturatore in titanio a scorrimento verticale (simile a quello della FM2), raggiunge tempi di posa che vanno da 8 sec a 1/4000 sec più la posa B.  Tempi di sincronia flash da 1/250 sec e scala ISO da 12 a 4000.

1?ff3=9&pub=5575182830&toolid=10001&campid=5337891302&customid=&uq=nikon+fe2&mpt=%5BCACHEBUSTER%5D - fotocamere analogiche usate: 7 splendidi modelli 35mm  NIKON FE2

Canon AE1

La Canon AE-1 è la prima reflex analogica ad introdurre l’elettronica negli apparecchi fotografici, grazie alla sinergia tra Canon e Texas Instruments. Prodotta nel 1976, è riuscita a risollevare le sorti di una azienda, la Canon appunto, che stava faticando molto nei confronti delle rivali storiche come Pentax e Nikon. Raggiunge tempi di posa che vanno da 2 sec a 1/1000 sec più la posa B. Tempi di sincronia flash da 1/60 sec e scala ISO da 25 a 3200. Una grande reflex che ha di fatto segnato un’epoca … l’epoca delle reflex elettroniche a sincronia automatica.

Purtroppo cessa di funzionare in assenza di pile.

1?ff3=9&pub=5575182830&toolid=10001&campid=5337891303&customid=&uq=canon+ae1&mpt=%5BCACHEBUSTER%5D - fotocamere analogiche usate: 7 splendidi modelli 35mm  CANON AE1

Leica M6

La leica M6 è, a ragione, considerata un vero e proprio gioiello della meccanica e probabilmente una delle migliori fotocamere “di strada” mai prodotte. Fu presentata nel 1984 a Colonia, dalla Leitz di Wetzlar durante il photokina, e riscosse subito un grande successo grazie alla presenza di un esposimetro incorporato a lettura attraverso l’obiettivo. Semplice ed essenziale in perfetta tradizione Leica, è stata realizzata con un nuovo materiale in lega di magnesio che la rendono più leggera ed economica. La messa a fuoco è a telemetro (non ha lo specchio reflex). Raggiunge tempi di posa che vanno da 1 sec a 1/1000 sec più la posa B. La scala ISO va da 6 a 6400, mentre il sincro-flash è si ferma a 1/50 sec.

1?ff3=9&pub=5575182830&toolid=10001&campid=5337891307&customid=&uq=leica+m6&mpt=%5BCACHEBUSTER%5D - fotocamere analogiche usate: 7 splendidi modelli 35mm  LEICA M6

Olympus OM-1

Capostipite delle fotocamere Olympus con sistema OM, la Olympus OM-1 fu commercializzata nel 1973 e fin da subito riscosse un grande successo grazie alla sua innata vocazione verso la miniaturizzazione. Rispetto alle concorrenti dell’epoca, infatti, la Olympus OM-1 aveva dimensioni decisamente più ridotte. La batteria al mercurio da 1,3 V serve solamente ad azionare l’esposimetro, per cui può scattare perfettamente anche in assenza di pile. La filosofia progettuale, oltre alla miniaturizzazione, era che tutti i comandi fossero ben visibili guardando la fotocamera dal dorso superiore. Raggiunge tempi di posa che vanno da 1 sec a 1/1000 sec più la posa B. La scala ISO va da 25 a 1600, mentre il sincro-flash è di 1/60 sec.

Allora dove posso acquistarle?

Devi sapere cosa devi tenere conto prima di acquistare quindi alcuni accorgimenti 

 

Perche’ investire in fotocamere analogiche?cosa devo tener conto?

Perche’le persone amano le fotocamere digitali  per poter ottenere una bella fotografia pero’ bisogna conoscere al’apertura e le velocità dell’otturatore. Dover utilizzare queste abilità – la conoscenza della fotocamera e la passione per il soggetto fotografato – è ciò che rende così emozionante la fotografia analogica. La tecnica è ciò che attrae le persone, tutto su una fotocamera analogica funziona ancora meccanicamente. Queste fotocamere hanno quel dolce profumo di nostalgia e per questo i collezionisti le adorano come investimento.

 Rollei  asta di fotocamere e apparecchiature ottiche 

Un’altra cosa fantastica delle fotocamere analogiche è che un buon modello mantiene il suo valore nel tempo. Fotocamere come   Leica,   Hasselblad,   Nikon  e   Canon   sono ancora utilizzate per la fotografia con pellicola al giorno d’oggi perché sono affidabili, efficienti e senza tempo. In particolare le prime fotocamere Nikon, come la Nikon M, sono ancora molto preziose oggi, anche se alcune hanno già 70 anni.. Ricorda inoltre che la nitidezza delle immagini su pellicola è molto migliore rispetto alle moderne fotocamere digitali. Gli studi hanno dimostrato che è necessaria una fotocamera da almeno 80 Gb per ottenere lo stesso risultato della pellicola su digitale. Quando fai un investimento in una fotocamera analogica, investi non solo nella qualità della fotocamera, ma anche nella qualità del risultato finale.

Una  Nikon S2  – Quindi, quale fotocamera rappresenta un ottimo investimento? “Assicurati di investire in un modello di alto valore, come una Hasselbad Rollei Leica. Queste fotocamere sono molto ricercate, perché si ancora decisamente utilizzare nella moderna era digitale” consiglia Ed. Ad esempio, la maggior parte degli obiettivi per queste fotocamere sono utilizzabili anche su fotocamere digitali. Ciò significa che basta acquistare un solo tipo di obiettivo da utilizzare sia con la fotocamera digitale che con quella analogica. Le fotocamere Kodak e Agfa fanno sempre bella figura con i collezionisti. E se riesci a mettere le mani su una Leica degli anni ‘60 in eccellenti condizioni, c’è una vastissimo mercato per queste fotocamere.

C’è un mercato molto ampio per fotocamere come la Leica M2 

asta di fotocamere e apparecchiature ottiche

investire in una Hasselblad. 

asta di fotocamere e apparecchiature ottiche 

Con la digitale, puoi scattare decine di foto e  scartare all’istante quelle che non ti piacciono. Ma con le macchine fotografiche analogiche è diverso –  C’è qualcosa di incredibilmente puro e insostituibile.

Allora investi in macchine fotografiche analogiche ,e trova la tua per avere un investimento sicuro

Io solitamente le acquisto in un sito di aste on line,ho scritto proprio un articolo per come fare ad acquistare e qualche accorgimenti per aggiudicarsele ,cliccate qui per dare un occhiata….

Porno